15/04/2009

Posted in news tagged , , , , a 08:47 di stefanomichelato

Siamo proprio un Paese interessante!
Enrico Milone ha fatto un elenco che parla da solo. E Francesco Orofino dice cose condivisibili in toto.
Aggiungo poche righe perché credo la nostra forza sia nel ribadire tutti ovunque che la nostra professione debba essere rispettata dal legislatore, dagli altri operatori del processo, dai committenti e anche da noi stessi. Noi dobbiamo pretendere che il nostro lavoro sia considerato dalla comunità per quello che è: semplicemente fondamentale.
Ma questo potrà avvenire solo quando saranno rese impossibili le storture di un “mercato” folle. Si dovrà eliminare il massimo ribasso nei lavori, nelle progettazioni, nelle direzioni lavori come criterio di scelta. Si dovrà ripristinare il ruolo autonomo del professionista, separato dalla impresa. Ma si dovrà anche evitare alcune follie dell’ultima ora. Oggi, 14 aprile 2009, dopo il terremoto in questa italia (minuscola), leggo sui giornali che si conferma nel Piano Casa la semplificazione burocratica delle opere di manutenzione straordinaria. Edilizia libera da fare con una letterina del proprietario: tanti saluti e baci. Ovviamente se non ci sono modifiche nelle strutture, ovviamente!
Leggo: per le ristrutturazioni che adegueranno le strutture, ci sarà il premio di cubatura. Miei cari colleghi, rispettare la legge è così “curioso” che merita un premio!!! E gli altri costruiscano senza premio !?! …E tutti giù per terra!
Leggo sempre su “La repubblica” di oggi che la tutela del paesaggio ed il patrimonio artistico continua ad essere un ostacolo alla libera iniziativa: cancellata! Basta vincoli! Blocchiamo questo covo di architetti (ed altri “dottori”) che osano metter bocca sui nostri giocattoli. Noi costruiamo, e ben sappiamo da soli (o male accompagnati) come si rispetta il nostro paesaggio! …E tutti giù per terra! Bene così, facciamoci sentire. Prima del prossimo terremoto (fisico o legislativo che sia).
Perché o aiutiamo noi stessi e il nostro Paese a cambiare mentalità o ne usciremo sepolti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: